Weekend d’autunno tra i formaggi ed i vini dell’Antica Fattoria La Parrina.

_DSC7847.jpg
0
0
0
s2sdefault

Ecco un’idea per un weekend d’autunno da passare in campagna tra passeggiate e degustazioni presso l’Antica Fattoria La Parrina, una delle più antiche aziende agricole della Maremma Toscana, circondata da vigneti, uliveti e frutteti. La sua nascita risale al 1830 grazie al volere del banchiere fiorentino Michele Giuntini. Si trova vicino al Monte Argentario ed  ai tomboli naturali di Giannella e Feniglia, separati dall’oasi della laguna di Orbetello. Duecento ettari di coltivazioni guidati con profonda passione e dedizione dalla Marchesa Franca Spinola, che dal 1979 promuove il rispetto della biodiversità, la tutela e la valorizzazione del territorio. Un lungo viale alberato di Eucalipti ci introduce nel mondo de La Parrina, qui nei 500 ettari della proprietà, oltre ai campi coltivati, troveremo la chiesetta ottocentesca, tredici casali toscani, l’agriturismo, il ristorante, la moderna cantina, il caseificio, il vivaio e la riserva faunistica. La Parrina produce vino DOC in Agriqualità, formaggi squisiti, verdura, frutta e cereali, con l’intento di valorizzare il territorio maremmano e toscano in generale. Il caseificio si trova in un antico edificio del 1200 che una volta ospitava la scuola rurale del borgo Parrina, frequentata dai figli dei contadini. Si producono formaggi pregiati, grazie anche al latte delle pecore, capre e mucche che pascolano sui prati maremmani e si nutrono esclusivamente di foraggio biologico. A dicembre il caseificio aziendale compie 30 anni e si annunciano grandi festeggiamenti.

Leggi tutto: Weekend d’autunno tra i formaggi ed i vini dell’Antica Fattoria La Parrina.

OGGI SPOSI

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Sono sempre di più gli  adulti  che giungono alle seconde nozze, se non alle prime, in età over, dimostrando che l’amore non ha età!  Una capacità di investire nel futuro con nuova e rinnovata progettualità, che l’esperienza pregressa consente di avviare con maggior consapevolezza.  Gli sposi over  hanno la peculiarità di  poter guardare avanti senza l’affanno di raggiungere e di conseguire onerosi obiettivi sociali, lavorativi o familiari, quindi potenzialmente più liberi nel tempo e nello spazio.Il matrimonio è pur sempre la congiunzione di due persone che, nella loro diversità  riescono, attraverso il sentimento, ad arricchire le loro esistenze, ma la scelta di un matrimonio,  in età  over, non sempre riscuote consenso in ambito sociale e soprattutto familiare,  nel caso di seconde nozze,  al punto di   renderla ancor  più coraggiosa. L’immaginario collettivo  percepisce gli over come una generazione appagata, da un punto di vista affettivo ed emotivo,  senza considerare il bagaglio di risorse che, invece, il popolo degli over porta con sé,  come stimolo a investire ancora nella vita, a tutti i livelli. 

Leggi tutto: OGGI SPOSI

65PERRICOMINCIARE DIVENTA SOCIAL!

Keep calm.jpg
0
0
0
s2sdefault

Finalmente anche noi di 65perricominciare siamo su Facebook! Segui anche tu la nostra pagina, commenta e condividi i nostri articoli. Per voi news, video, tutorial, musica e tanto altro seguici su: 65perricominciare

Storia di un cavallo.

zebra.JPG
0
0
0
s2sdefault

Quando pensiamo ad un cavallo ci viene in mente il suo portamento fiero, la sua agilità e potenza nelle gare che vediamo in televisione, la bellezza del suo corpo e  quel nitrire in cui sembra affermare tutta la sua indipendenza. La storia di Zebra,  cavallo avelignese allo stato semi brado che ha sempre vissuto nella campagna  toscana è un po’ diversa. All’inizio aveva la madre e altre  cavalle con cui condividere la sua vita poi, con il passare degli anni, sono rimaste in due, lei e Jarab una cavallina più giovane che è un incrocio tra un cavallo arabo e una cavallina della giara di Gesturi in Sardegna. Zebra, ormai molto anziana, era però sempre la prima a venire incontro alla macchina  al nostro arrivo  e la prima che a mangiare le mele e il pane. Lei era il capo e l’altra aspettava dietro il suo turno.  Poi Zebra ha cominciato a stare male e in pochi giorni una colica se l’è portata via.  Ma i suoi ultimi giorni di vita sono stati strazianti. Appoggiava il muso sulla spalla di Federico quasi chiedendo aiuto e lo seguiva ovunque fino a presentarsi davanti alla porta di casa come per chiedere di entrare.  Già perchè la nostra casa prima dei lavori di restauro era  un rudere in cui i cavalli, lasciati liberi,  cercavano un po’ di fresco dalla calura estiva.

Leggi tutto: Storia di un cavallo.

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting