Stampa

UN TEST CONTRO L'INVECCHIAMENTO DEL CERVELLO

Scritto da Anita D'Asaro. Postato in Attualità

Per chi crede nella prevenzione e si preoccupa di piccoli segnali che comunque ci creano una certa ansia come quei nomi che ci sfuggono continuamente, quello di un amico che conosciamo benissimo, una strada dove andiamo sempre, il titolo di un film appena visto, oggi esiste un test che possono fare le persone sane per una valutazione del proprio stato cognitivo. Il problema dell’invecchiamento del cervello è un fenomeno mondiale che ha numeri impressionanti: 48 milioni di malati nel mondo di cui 1,2 milioni in Italia. Esiste un G8 delle demenze che si  tiene Londra in cui tutti i Paesi sono stati invitati a fare prevenzione e ad incrementare le ricerche, dato che i farmaci finora individuati sono efficaci solo per pochi mesi e solo sui sintomi, danno assuefazione, sono molto costosi e producono pesanti effetti collaterali.

Stampa

FERMIAMOCI ED ASCOLTIAMOCI

Scritto da Sira Sebastianelli. Postato in Tempo Libero

Il nuovo anno è ormai alle porte e naturalmente si rivolge lo sguardo ai mesi trascorsi rivedendo quanto è accaduto nella propria vita. La sensazione potrebbe essere di aver vissuto molti eventi piacevoli o, purtroppo, spiacevoli, ma di non essere riusciti a metabolizzarli tutti, al punto di sentirsi sovraccarichi e appesantiti. Questo è il momento dell’anno in cui sarebbe utile fermarsi per riflettere sulle esperienze acquisite e trasformarle in conoscenza utile per migliorare il futuro.

Stampa

SCEGLIAMO I PRODOTTI INTEGRALI

Scritto da Redazione. Postato in Notizie

Avena, riso integrale, farro, kamut, miglio, orzo, quinoa, segale, soia… la varietà di cereali è davvero vasta. E’ stato dimostrato che esercitano funzione benefiche sull’organismo e sono indicati anche per i diabetici. La segale è il cereale più proteico e quella integrale ha anche il più alto tenore di fosforo, spiega la nutrizionista Virginia Gattai che aggiunge “l’orzo mondo e l’orzo perlato, grazie ai loro betauglani, possono contribuire al controllo della glicemia post prandiale e della conseguente secrezione di insulina”. Sono consigliati, superati i 50/6, almeno due volte alla settimana, in particolar a cena, per aiutare a mantenere sotto controllo il livello della glicemia e del valore del colesterolo.

Stampa

E' ARRIVATO IL NATALE

Scritto da Beatrice Viola. Postato in Salute e benessere

Manca poco.. siamo arrivati al Natale! Iniziano i preparativi, le porte si riempiono di addobbi e festoni, i più previdenti già hanno finito di comprare i regali, gli alberi pieni di luci già invadono le nostre case. Arrivano puntuali anche i timori legati all’alimentazione ed ai chili di troppo da smaltire con l’arrivo del nuovo anno. Infatti, durante le feste è praticamente impossibile riuscire a stare a “dieta” tra visite dei parenti e amici, cene aziendali, pranzi interminabili, tombolate… qualche peccato di gola è concesso e quindi non sentiamoci in colpa più del dovuto! I veri protagonisti di questo periodo però sono i dolci tipici natalizi come il torrone, il panettone di origine milanese e il pandoro di Verona ormai diffusi e consumati in tutte le regioni.

Stampa

GLI APPUNTAMENTI

Scritto da Redazione. Postato in Agenda

Milano, dal 30-11 al 5-02-2017, Festeggia i 90 anni di Arnaldo Pomodoro con una grande antologica contemporaneamente allestita in più sedi e un percorso che abbraccerà l’intera città. Cuore dell’iniziativa è la mostra, curata da Ada Masoero, promossa dal Comune di Milano Cultura, ideata e prodotta dalla Fondazione Arnaldo Pomodoro, ospitata nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, uno dei luoghi simbolo della storia di Milano, che accoglie una trentina di sculture realizzate dal 1955 ad oggi e scelte dall’artista stesso, per rappresentare le tappe fondamentali della sua ricerca e del suo lavoro di oltre sessant’anni. Alla Triennale di Milano e alla Fondazione Arnaldo Pomodoro di via Vigevano a Milano saranno presentati quattro progetti “visionari” che, nel loro insieme, mostrano il dialogo tra l’opera scultorea, l’architettura e lo spazio. Il Museo Poldi Pezzoli darà conto, nella Sala del Collezionista, della passione per il teatro di Arnaldo Pomodoro attraverso sedici teatrini che raccontano il suo lavoro per il palcoscenico svolto tra il 1982 e il 2009. Il progetto espositivo è completato da un itinerario che collega più punti della città. La mostra rimarrà aperta fino al 5 febbraio 2017. http://www.palazzorealemilano.it/wps/portal/poc?urile=wcm:path:TUR_IT_ContentLibrary/SA_minisito_palazzo_reale/mostre/corso/Arnaldo_Pomodoro